News

Festival dei popoli d’Europa – Popoli d’Europa Lab

Festival dei popoli d'europa
Written by Radio Dublino

Quest’anno a Venezia dall’8 al 10 Novembre si celebrerà la prima edizione del’ “Festival dei popoli d’Europa“. Il Festival  nasce dalla convinzione che solo con il dialogo, l’incontro, la reciproca comprensione, il coraggio di affrontare anche temi all’apparenza divisivi, sia possibile contribuire al rafforzamento della propria identità e al rispetto di storie diverse. Tre giornate dedicate alla storia, ai diritti dei popoli, all’economia dei territori, alla sana alimentazione e agli stili di vita, al mondo del teatro e della musica, alle tradizioni popolari, all’impegno delle comunità italiane in Europa.

Tra le iniziative del Festival segnaliamo il “Popoli d’Europa Lab” il cui obiettivo è far confrontare e dialogare 75 partecipanti provenienti da 32 paesi europei per giungere alla stesura di un documento finale chiamato “Popoli d’Europa Lab – Carta di Venezia 2019” dopo due giornate di gruppi di lavoro. Successivamente trasmetteremo il testo del documento alle diverse istituzioni per sensibilizzare su alcuni temi affrontati.

Gli argomenti trattati saranno:

  • storia e diritti dei popoli d’Europa (aprirsi al mondo senza per questo rinunciare alle proprie radici);
  • economia e sviluppo (era digitale, il concetto oggi di libero mercato, il rapporto tra Europa e resto del mondo, chi governa oggi l’economia?);
  • sana alimentazione e corretti stili di vita (dalla dieta mediterranea al controllo sulla propria salute, dalle nuove frontiere dell’enogastronomia alla cura della pelle, dalla chimica farmaceutica alla cosmetologia, dai piatti locali a quelli europei);
  • teatro e musica (la cultura unisce i popoli, le tradizioni popolari da tutelare, teatro scuola di vita, la musica supera le frontiere);
  • media e comunicazione (riflessioni sul ruolo di giornali, radio, tv, blog, riferimento per gli italiani all’estero).

I partecipanti saranno cittadini italiani residenti in uno dei 32 paesi selezionati dall’organizzazione del Festival, età compresa tra i 18 e i 29 anni. Possono partecipare studenti universitari, professionisti, semplici cittadini desiderosi di un confronto.

I 32 paesi coinvolti: Albania, Austria, Belgio, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lussemburgo, Malta, Montenegro, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, San Marino, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Ungheria

Il contributo richiesto per partecipare ammonta a euro 290,00 il resto della spesa viene coperto e garantito dal Centro Studi Sviluppo e Società. L’organizzazione offre: 1) aereo e/o treno andata e ritorno per Venezia (in base al luogo di provenienza del partecipante) 2) tre pernottamenti in Bed and Breakfast o in altre strutture alberghiere (7-8-9 novembre) 3) coffee break gratuito durante i lavori del laboratorio 4) accesso agli sconti nei ristoranti convenzionati con il Festival 5) posto riservato in tutti gli eventi del Festival 6) tessera 2019 del Centro Studi Sviluppo e Società 7) attestato di partecipazione al Popoli d’Europa Lab 2019

Termine iscrizione e contatti: i cittadini interessati devono iscriversi entro e non oltre il 31 luglio 2019 comunicando la loro adesione alla mail segreteria@centrostudisviluppoesocieta.org oppure a info@festivaldeipopolideuropa.org

About the author

Radio Dublino